Le colline del Collio e la Grande Guerra.

Una esperienza unica nel genere che vuol farvi rivivere i momenti  tragici del primo conflitto mondiale, ma anche i fasti non del tutto cancellati di Gorizia, città asburgica chiamata La Nizza dell’impero . Un viaggio tra passato e presente per scoprire storie , aneddoti, accadimenti e vere gemme nascoste, che vi lasceranno un ricordo indelebile del territorio di Gorizia.

ITINERARIO

Day 1

Arrivo presso il check in dell’albergo con un cocktail di benvenuto, ad accogliere sarà una guida che sarà ben liete di accompagnarvi a vedere una parte della città. Dopo un breve passeggiata si raggiungerà l’ingresso al castello di Gorizia, un maniero del 1300 più volte ristrutturato a causa dei confitti bellici; farete una visita interattiva guidata per conoscere le particolarità del maniero; a seguire la visita ai musei provinciali posto a poche centinaia di metri: vedrete tre musei in uno, nel quale potrete visitare il museo della grande guerra, il museo della moda e delle arti applicate e una collezione archeologica. Proseguirete per una passeggiata per il centro storico di Gorizia, attraversando le vie che un tempo erano prospere di negozi ma che danno ancor oggi una atmosfera particolare, arriverete in piazza Vittoria ad ammirare, oltre la piazza, la maestosa chiesa barocca di Sant’Ignazio. Rientro in albergo e dopo un meritato relax nelle vicinanze dell’alloggio prescelto, in una atmosfera fortemente storica sotto dei portici, potrete degustare poi una cena particolarmente suggestiva in un contesto di accogliente salottino.

Day 2

Ore 09.30 dopo aver fatto colazione una guida turistica vi accoglierà all’uscita del Hotel per dirigervi nell’epicentro del fronte orientale della prima guerra mondiale. Una visita che vi vedrà percorrere le trincee, i camminamenti e le cannoniere . Una atmosfera surreale se vi immaginete lo stato d’animo dei combattenti del fronte 1914- 1918 (Gorizia è entrata una anno prima in guerra rispetto all’Italia). Una camminata dentro le trincee seguendo il sentiero del Brestovec per arrivare alle cannoniere messe a sentinella sull’altopiano del carso che da sbocco verso il mare, leggendo le scritte i testi e i racconti potrete già immaginare come poteva essere la vita in trincea. Si proseguirà la visita andando nel museo multimediale del San Michele dove vivrete una esperienza per certi versi molto forte, assistendo in una realtà virtuale, 12 passaggi della vita al fronte, compreso il primo attacco nella storia mondiale utilizzando gas nervini. Una esperienza indelebile e immancabile per darvi la piena consapevolezza di cosa abbia significato partecipare alla prima guerra mondiale. Proseguirete poi andando a visitare le seconde cannoniere costruite e messe a difesa della linea del fronte per poi proseguire per un sentiero che vi porterà sopra le cannoniere . Un luogo tristemente famoso per le ardue battaglie e i sacrifici di centinaia di migliaia di soldati italiani austriaci e ungheresi in particolare. Scendendo verso valle a qualche Kilometro vi verrà aperto un museo privato, creato, custodito e gestito da appassionati storici che nell’arco di decenni hanno rinvenuto reperti bellici. All’interno potrete vedere collezioni di armi, di oggettistica militare e soprattutto tanti aneddoti storici. Verso le 13.30 pranzerete in una “osmiza” (tipica trattoria del carso) degustando piatti tipici del territorio
Nel pomeriggio la visita riprenderà andando a visitare il sacrario di Redipuglia costruito sul monte sei busi, cima aspramente contesa, nel quale sono seppelliti centomila soldati . E’ il più grande monumento dedicato ai caduti del primo conflitto mondiale. Un monumento imponente costruito nel periodo fascista per ricordare il sacrificio di un popolo che ha dato la vita per amore della propria patria; l’imponenza anche per far riflettere di che grande tragedia è stato il conflitto della prima guerra mondiale. Proseguirete poi andando di fronte al ci sarà una passeggiate nel parco della rimembranza nel quale sono esposti cannoni e non solo per terminare al museo della guerra istituito alle pendici di questo colle . Concluderemo la giornata rientrando a Gorizia andando a visitare la Fondazione Conte Coronini Cronberg, un museo molto particolare che ci aiuterà ad immergerci nella città che veniva chiamata sotto l’Impero Asburgico, la Nizza austriaca. Una guida locale sarà lieta di condurci attraverso i saloni ricchi di storia di ceramiche di opere d’arte di oggettistica particolare, in un viaggio nel tempo.
Rientro in albergo e dopo un meritato relax vi verrà servita in un locale molto particolare una cena unica nel suo genere chiamata “A tavola con il Conte”. Sarà una cena strettamente legata a quanto visitato presso la Fondazione Conte Coronini Cronberg con un menu scelto per voi con ricette dei primi del 900 del nostro territorio, rivisitate dallo chef. Verrete accolti in questo locale molto ricco di originalità contadine e potrete degustare cibi pieni di sapori antichi accompagnati da ottimi vini.

Day 3

Ore 9.30 partenza con la guida in direzione dei colli che sovrastano Gorizia. Breve visita all’ossario di Oslavia dove in una struttura cilindrica trovano riposo circa 60.000 soldati che hanno combattuto nelle 12 battaglie dell’Isonzo terminate con l’epilogo dell’ultima con la disfatta di Caporetto. Proseguirete attraverso il Collio sloveno chiamato Brda per arrivare in cima al colle principale che guarda su Gorizia, il monte Sabotino. Verrete accolti dal gestore del rifugio che ci racconterà le vicissitudine dei soldati su questo monte, e vi porterà a vedere i ricoveri e le cannoniere ristrutturate . Con un panorama mozzafiato da ambo le parti verrete poi accolti nel rifugio per un pranzo frugale e domestico ma pieno di emozioni e sapori. Rientrerete facendo un giro panoramico per le colline del Collio, posto famoso per la qualità eccelsa dei sui vini in particolare i vini bianchi. Sarà certamente d’obbligo una sosta presso una azienda agricola per conoscere i segreti dei vignaioli e per assaggiare i loro vini accompagnati da un piccolo spuntino a base di affettati della casa e formaggi.

Il viaggio comprende

  • DUE PERNOTTAMENTI
  • PRIMA COLAZIONE QUOTIDIANA
  • DUE PRANZI
  • UNA CENA GOURMET
  • UNA CENA A TEMA
  • INGRESSO A TUTTI I MUSEI
  • UNA DEGUSTAZIONE DI VINI IN UNA AZIENDA VINICOLA PRESTIGIOSA
  • GUIDA TURISTICA A DISPOSIZIONE PER DUE GIORNATE E MEZZA
  • NOLEGGIO MACCHINA O CORRIERINA

Il viaggio non comprende

  • VINI ALLA CARTA
  • TUTTO QUANTO NON ESPRESSAMENTE INDICATO NEL PROGRAMMA

PREZZO INDICATIVO A PERSONA
A PARTIRE DA EURO 400,00

Il prezzo per persona “A PARTIRE DA” è a disponibilità limitata, applicabile ad una camera occupata da due persone. Puoi richiedere, indicando nella sezione “ENTER YOUR MESSAGE” del form a fondo pagina, eventuali modifiche al tour per qualsiasi esigenza.,

Invia la tua richiesta utilizzando il form qui sotto

Le colline del Collio e la Grande Guerra.

Dati viaggio

  • TOUR DI 3 GIORNI
  • GORIZIA
  • GORIZIA
  • MAX 9 Persone
  • APRILE - NOVEMBRE
We use cookies to personalise content and ads, to provide social media features and to analyse our traffic. We also share information about your use of our site with our social media, advertising and analytics partners. View more
Accept
Decline