Guerra e pace, memorie del grande conflitto.

Ripercorrete le aree delle sanguinose famose 12 battaglie dell’ Isonzo. Partirete da Caporetto, famosa per la disfatta dell’esercito italiano, dove preparatissima guide vi illustreranno i sanguinosi episodi successi in questi territori, lasciandovi, a momenti, sgomenti per quanto accaduto; nel giorno seguente avrete la possibilità di salire su uno dei tre colli, che sovrastano Gorizia, che furono teatro di sanguinosissime battaglie che causarono centinaia di migliaia di morti.
Di contro a tanta tristezza, vi concilierete l’animo con la vista di bellezze naturali e panorami unici e indimenticabili; e non mancheranno certo momenti conviviali nei quali i vostri palati verranno deliziati e soddisfatti da cibi e vini di qualità cucinati da esperti chef. Non potrete certo partire senza aver fatto una degustazione di pregiati vini che ora rendono famoso queste terre di confine.

ITINERARIO

Day 1

Arrivo presso un Hotel storico in pieno centro a Gorizia. Seguirà un aperitivo di benvenuto e un breafing sulle giornate che sarete ospiti. La cena si terrà in un grazioso ristorante nelle vicinanze dove potrete degustare piatti gourmet accompagnati dai vini tipici del territorio.

Day 2

Partenza ore 8.30 direzione Kobarid (in sloveno) ovvero Caporetto. Ci sarà una guida a vostra completa disposizione che vi dettaglierà per circa 5 ore sulla grande guerra, in particolare sulla 12 battaglia dell’ Isonzo (la disfatta di Caporetto). Sarete accompagnati all’interno di un ricchissimo e interessante museo della grande guerra nel quale avrete la possibilità di apprendere molte specifiche del primo conflitto mondiale. Si proseguirà lungo un percorso storico (circa 7 km con circa 200 metri di dislivello) che vi porterà a vedere un ossario, si attraverseranno le trincee, i sentieri, le postazioni e la linea di difesa dell’esercito italiano; immancabili e imperdibili da vedere saranno le cascate di Kozjak,; infine nel rientro passerete sul ponte storico di Napoleone.
Intorno alle 14 – 14.30 terminato il tour sarete ospitati in un locale nelle vicinanze a degustare il meritato pranzo con la possibilità di degustare dell’ottimo pesce oppure specialità tipiche slovene.
Dopo il pranzo, proseguirete in direzione Gorizia ma sarà d’obbligo fare una deviazione a Tomino per ammirare le gole di Tomino all’inizio del parco nazionale del Triglav. Una passeggiata di circa 1h e mezza immersi in paesaggi e scenari realmente suggestivi dove due torrenti si incontrano e creano delle gole, pozze e forre uniche nel suo genere.
Rientro in albergo intorno alle 19.
Dopo un salutare riposino, verrete prelavati presso l’Hotel per andare a cenare in Slovenja in un tipico ristorantino nella vicina Nova Gorica per degustare altri tipici piatti del territorio sloveno (consigliata la carne); in conclusione potrete fare una passeggiata nel centro pedonale della cittadina oltre confine o, per chi interessato indirizzarsi al Casinò vicino a tentare la fortuna.

Day 3

La partenza sarà comodamente intorno alle 9.30 ; seguendo un percorso suggestivo lungo il Collio italiano e sloveno dove ammirerete i migliaia di vigneti, gli alberi da frutto e gli ulivi che vengono coltivati su queste pendici in circa un’ora arriverete sul monte Sabotino, teatro di sanguinose battaglie. Da li godrete di uno splendido panorama sulle città di Gorizia e Nova Gorica e la vista si potrà perdere fino a scorgere il mare. Sarà presente una simpaticissima una guida che vi porterà a rivivere i giorni bui della vita di trincea e vi racconterà dei molteplici assalti (alcune delle famose battaglie dell’Isonzo) che furono eseguiti dall’esercito italiano per conquistare la vetta occupata dall’esercito Austo-ungarico. Entrerete nelle trincee, ma soprattutto nel ricovero dei soldati, di otto piani, scavato dentro la roccia: sarete catapultati 100 anni indietro e avrete la possibilità di immaginare le emozioni che i soldati hanno dovuto vivere in quelle condizioni precarie su questo colle di 600 metri che sovrasta la città di Gorizia e Nova Gorica. Immancabile sarà poi la visita al nuovo museo multimediale che oltre a raccontare ulteriormente gli orrori della Grande Guerra, vi riserverà alla fine delle emozioni di speranza e serenità.
Si concluderà la visita sul Monte Sabotino nell’adiacente rifugio a pranzo per degustare pietanze slovene casalinghe.
Nel pomeriggio sarete nuovamente accompagnati nelle terre del vino passando Brda e il Collio attraversando il Preval arriveremo a Cormons per una visita all’enoteca del territorio dove potrete fare un assaggio di vini accompagnato da alcuni salumi locali. Per chi lo desidererà ci sarà anche la possibilità di acquistare bottiglie di vino (consigliati il Friulano, Il Pinot grigio, la Malvasia e la Ribolla Gialla).
Intorno alle 17 sarete riaccompagnati in albergo per il comiato finale.

Il viaggio comprende

  • DUE PERNOTTAMENTI
  • PRIMA COLAZIONE QUOTIDIANA
  • 2 PRANZI
  • 2 CENE
  • SPUNTINO CON PRODOTTI TIPICI FRIULANI
  • DEGUSTAZIONE VINI
  • NOLEGGIO MACCHINA
  • GUIDE
  • BIGLIETTI PER I MUSEI
  • TRASPORTO A/PER AEREOPORTO

Il viaggio non comprende

  • VINI ALLA CARTA
  • TUTTO QUANTO NON ESPRESSAMENTE INDICATO NEL PROGRAMMA

PREZZO INDICATIVO PER PERSONA
DA EURO 400,00

Il prezzo per persona “AB” inizia con disponibilità limitata e si applica ad una camera occupata da due persone. Puoi richiedere modifiche al tour per qualsiasi esigenza scrivendo nella sezione “INVIA MESSAGGIO” del form in fondo alla pagina.

Invia la tua richiesta utilizzando il form qui sotto

Guerra e pace, memorie del grande conflitto.

Dati viaggio

  • TOUR DI 3 GIORNI
  • GORIZIA
  • GORIZIA
  • MAX 9 Persone
  • APRILE - OTTOBRE
We use cookies to personalise content and ads, to provide social media features and to analyse our traffic. We also share information about your use of our site with our social media, advertising and analytics partners. View more
Accept